La Vigna di Leonardo a Milano è uno dei luoghi più affascinanti del centro città.

Mentre Leonardo da Vinci si trovava a Milano alla corte di Ludovico il Moro e lavorava al Cenacolo, il duca donò all’artista in segno di riconoscimento per le sue mirabili opere una vigna in centro città, la cosiddetta Vigna di Leonardo: riaperta al pubblico da poco, la Vigna di Leonardo si trova vicino a Santa Maria delle Grazie, nel cortile della Casa degli Atellani, uno splendido palazzo reso visitabile in cui suggestioni antiche di scuola del Luini si mescolano con i restauri di Piero Portaluppi, autore anche di Villa Necchi Campiglio.

La Vigna di Leonardo, già citata nel 1498 e ampia circa 8300 metri quadri, è un antico vigneto, donato da Ludovico il Moro a Leonardo da Vinci come omaggio alle sue mirabili opere milanesi ed è dovuta al fatto che la famiglia di Leonardo possedeva molti vigneti in Toscana: ciò che Ludovico il Moro voleva suggerire con il suo regalo era di far sentire Leonardo “a casa” nella città di Milano, dove il maestro trascorse 18 anni della sua vita.

La Vigna di Leonardo si trova a Palazzo Atellani, raggiungilo con Google Maps

Inquadra il cartellone sulla vetrina della bigletteria o una sua riproduzione come quella qui sotto per la giuda Seeties