E’ una guida in realtà aumentata che accompagna virtualmente il turista per i punti di interesse nella città. Ogni punto di interesse avrà associato un video che racconterà l’opera coinvolgendo l’utente in un’esperienza unica.

Ogni punto di interesse sarà un portale virtuale, la cui chiave di accesso permetterà la visualizzazione del video in realtà aumentata.

La chiave di accesso al contenuto si potrà ottenere in due modi entrando fisicamente nel luogo di interesse (Be There) oppure inquadrando un’immagine (Frame it).

Tutti i portali saranno identificabili e visibili su una mappa. Alcuni di essi saranno sbloccabili solo con la presenza fisica nel luogo (ancorando il contenuto al terreno), per altri invece sarà sufficiente inquadrare un immagine o l’opera stessa con il proprio smartphone.

Be There

Una delle chiavi dei portali è la presenza fisica nel luogo di interesse.

Come vediamo nell’immagine, il nostro utente sta raggiungendo un portale, ma potrà visualizzare il contenuto solo una volta che arriva fisicamente nell’area evidenziata.

Una volta entrato, l’utente riceverà una push notification che lo avviserà della presenza di un video-guida in realtà aumentata di Seeties.

Frame It

La seconda tipologia di chiave di accesso al portale si ottiene inquadrando l’opera stessa, un immagine dell’opera oppure un QR code associato.

Anche in questo caso si riceverà eventualmente una notifica di prossimità.

E’ bene sottolineare che i contenuti basati sul «frame it» sono usufruibili anche da remoto (banalmente inquadrando l’opera sullo schermo di un computer) così da aumentare le interazioni.

La tecnologia e l’applicazione sono messe a disposizione da VN3D, società specializzata in realtà aumentata